Cargo

Abu Dhabi Ports sbarca in Spagna e compra il colosso Noatum

L’operazione del gruppo portuale degli Emirati vale 660 milioni di dollari: AD Ports con l’acquisto di Noatum conquista una fetta rilevante del mercato spagnolo.

Genova – AD Ports Group (Abu Dhabi Ports) ha acquistato la società portuale spagnola Noatum per 660 milioni di dollari. E’ la terza grande acquisizione internazionale di AD Ports Group nel 2022, dopo aver comprato una partecipazione del 70% in Transmar e TCI a settembre e l’annuncio a novembre dell’acquisizione di una partecipazione dell’80% in Global Feeder Shipping.  Noatum, il gruppo nato nel 1963, opera in tre aree di business – logistica, marittimo e terminal portuali – con posizioni di leadership di mercato in Spagna e Turchia e una presenza significativa negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Cina e nel sud-est asiatico.

L’attività di logistica globale di Noatum è meglio conosciuta per la sua esperienza nel trasporto di carichi pesanti, mentre le sue operazioni nei terminal includono 15 terminal ro/ro, rinfuse solide, merci generiche e container in Spagna. La sua divisione marittima fornisce servizi di agenzia marittima, inclusi servizi di outsourcing e accessori, e servizi di carico, come rinfuse liquide, carichi sfusi, reefer e carichi secchi. Soggetta alle approvazioni regolamentari, la finalizzazione dovrebbe avvenire nella prima metà del prossimo anno. Nell’ambito della transazione, la gestione di Noatum è bloccata per un periodo di tre anni.