Porti

Accordo fra porto di Trieste e Unicredit su crescita, trasformazione digitale, Industria 4.0, internazionalizzazione e transizione ecologica

La banca sosterrà la crescita dello scalo giuliano e delle sue imprese

Trieste – Unicredit e Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale hanno firmato una partnership, sostenuta da un accordo quadro, per sostenere lo scalo di Trieste e le imprese del suo ecosistema portuale. Trieste e il suo porto, quindi, intesi non solo come punti nodali di catene logistiche che spaziano dai collegamenti marittimi intercontinentali a lungo raggio alle relazioni a corto-medio raggio intra-mediterranee, ma anche come centro di sviluppo del Sistema Economico Triveneto e nazionale in grado di intercettare le opportunità derivanti dalle nuove traiettorie di sviluppo sostenibile. Con il porto di Trieste che vuole essere oltre che un’infrastruttura, anche un centro di competenze per tutto il sistema imprenditoriale ed economico del Nord Est.
Questo l’obiettivo della partnership tra Unicredit e Adsp: “Promuovere e supportare programmi di investimento in ottica di crescita, trasformazione digitale, internazionalizzazione e Industria 4.0, transizione ecologica ed energetica e inclusione sociale, in coerenza con le linee di investimento previste dal Pnrr”. L’intesa prevede, tra le altre cose, “l’individuazione e il supporto delle aziende che hanno avviato o hanno in programma piani di investimento in ambito Esg o d’innovazione e la definizione di soluzioni di supporto ad hoc, sviluppo del business internazionale, supporto del capitale circolante e della filiera con strumenti di factoring, reverse factoring, sostegno alla trasformazione digitale e iniziative di financial-education”.
Commenta Luisella Altare, Regional Manager Nord Est di UniCredit: “Il Porto di Trieste è uno snodo cruciale per lo sviluppo del business globale delle imprese italiane e nordestine in particolare”. Per il presidente dell’Authority, Zeno D’Agostino, “sono nuove opportunità che mettiamo a disposizione di tutte le realtà del nostro settore: per noi è una soddisfazione importante riuscire a permettere al nostro porto, in continua crescita, di poter dialogare con interlocutori fondamentali per lo sviluppo che stiamo portando avanti”.