Lavoro Logistica

Aggiudicati da RFI a Webuild e Pizzarotti i lavori per la tratta nuova Enna-Dittaino della Palermo-Catania-Messina

La gara ha un valore di oltre 616 milioni di euro, finanziati anche con i fondi del PNRR

Roma – Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha aggiudicato a un raggruppamento di imprese che vede come capofila Webuild Italia e come mandante Impresa Pizzarotti la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori del lotto funzionale Nuova Enna – Dittaino, nuovo tassello per il collegamento ferroviario Palermo – Catania.

La gara ha un valore di oltre 616 milioni di euro, finanziati anche con i fondi del PNRR, e si aggiunge a quello appena aggiudicato per la tratta Dittaino – Catenanuova.

Gli interventi consistono nella realizzazione di tre gallerie, per una lunghezza complessiva di 8,5 chilometri, e di un viadotto della lunghezza di un chilometro. Sarà inoltre realizzata la nuova stazione di Enna Nuova e rinnovata quella di Dittaino.

Al termine dei lavori lungo tutto l’asse Palermo – Catania sarà possibile andare da Palermo a Catania in meno di due ore. Riduzioni dei tempi di viaggio progressive sono previste comunque già prima di tale data, grazie all’attivazione per fasi dei nuovi tratti di linea. Gli interventi programmati, inoltre, garantiranno la velocizzazione dei collegamenti e incrementeranno gli standard di regolarità e puntualità dei treni.