Cantieri&Difesa

Allarme negli Usa: tre militari positivi a bordo della portaerei Roosevelt

San Diego – Tre militari della Marina degli Stati Uniti, in servizio a bordo della USS Theodore Roosevelt, con sede a San Diego, sono risultati positivi al tampone del Covid-19 e saranno allontanati dalla portaerei. Lo ha comunicato la Marina Usa.

“Si tratta dei nostri primi tre casi di Covid-19 su una nave in servizio”, ha detto Thomas Modly, segretario ad interim della Marina. I militari in quarantena saranno trasferiti fuori dalla nave, che si trova attualmente nella regione Asia-Pacifico, e quelli che hanno avuto contatti loro sono stati messi in quarantena, ha aggiunto Modly.

“I nostri militari avevano febbre molto alta e dolori muscolari”, ha dichiarato l’ammiraglio Michael Gilday, capo delle operazioni navali. Lo scalo più recente della nave è stato il porto di Da Nang, in Vietnam, circa 15 giorni fa, ma non è semplice collegare i casi attivi a quel porto perché “ci sono aerei che volano da e verso la nave in continuazione”, secondo Gilday.

Gilday ha ricordato che all’epoca erano stati registrati solo 16 casi positivi di Covid-19 in Vietnam, tutti isolati intorno ad Hanoi, a circa 500 miglia da Da Nang. Ha aggiunto che a bordo della nave sono stati intensificati gli esami medici dell’equipaggio da quando i militari sono rientrati in Vietnam. Gilday ha fatto notare, nel suo intervento, che quasi 100 navi, circa un terzo della Marina, sono attualmente in mare in tutto il mondo. “Ad oggi la Marina ha riportato 86 casi totali di Covid-19 sul personale, inclusi 57 militari, 13 civili, 11 dipendenti e cinque appaltatori”, ha detto Modly.

“Le nostre navi salpano, i nostri aerei volano, e gli addestramenti non si fermano per salvaguardare gli interessi nazionali negli Stati Uniti e quelli di tutti i nostri alleati e partner in tutto il mondo”. La USS Theodore Roosevelt è partita dalla base di Coronado a gennaio con oltre 6.000 persone.