Crociere Porti

Anche Disney Cruise Line è stata autorizzata a effettuare la crociera-test

Miami – Disney Cruise Line è la seconda compagnia di crociere a ricevere l’approvazione dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) per operare una crociera simulata da un porto degli Stati Uniti come primo passo verso la ripresa del servizio. Il viaggio previsto per la fine di giugno è anche la prima crociera prevista in partenza da Port Canaveral, in Florida. 

“Abbiamo ricevuto la notizia che i CDC hanno approvato la nostra domanda per organizzare una crociera di simulazione prima di riprendere le normali operazioni”, ha scritto il presidente di Disney Signature Experiences Thomas Mazloum in una lettera ai dipendenti. “Questo è un traguardo di fondamentale importanza per Disney Cruise Line e voglio ringraziare tutti coloro che hanno supportato i nostri piani di ritorno in servizio con tanta dedizione e duro lavoro”.

Disney prevede di salpare per la sua prima crociera da un porto statunitense a bordo della sua Disney Dream da 130.000 tonnellate di stazza lorda. La nave effettuerà, come richiesto dal CDC, una crociera di 2 notti con partenza il 29 giugno e ritorno il 1° luglio. Tutti i passeggeri saranno volontari. Le crociere simulate sono richieste come test dei protocolli di salute e sicurezza. 

Disney non ha ancora annunciato i suoi piani per la ripresa delle crociere negli Stati Uniti: a metà maggio aveva cancellato tutte le crociere a bordo della sua nave da crociera Disney Wonder fino al 12 luglio, mentre le crociere su Disney Dream e Disney Fantasy erano state cancellate fino al 31 luglio 2021. La quarta nave della linea, la Disney Magic, dovrebbe operare crociere con partenze dal Regno Unito dal 15 luglio dal porto di Liverpool fino all’inizio di ottobre.

La Disney Dream ospita normalmente circa 2.500 adulti con una capacità totale, bambini compresi, fino a circa 4.000 passeggeri. La compagnia non ha annunciato quali saranno le restrizioni sulla capacità quando riprenderà a navigare dalla Florida. 

Intanto, l’ufficio del governatore continua a insistere sul fatto che la Florida non consentirà alle compagnie di crociera di chiedere prove delle vaccinazioni. Il governatore ha firmato un ordine esecutivo che vieta alle aziende di richiedere passaporti vaccinali e ora nega le voci secondo cui la Florida potrebbe esentare le compagnie di crociera dall’ordine.

In precedenza, il CDC aveva concesso il permesso a Royal Caribbean International di operare la prima crociera di prova da Miami e al marchio premium di Royal Caribbean Celebrity Cruises di riprendere la navigazione alla fine di giugno, richiedendo la vaccinazione dei passeggeri e dell’equipaggio. Carnival Cruise Line ha annunciato l’intenzione di riprendere la navigazione da Miami e Galveston a luglio, ma non ha annunciato di aver ricevuto il permesso di effettuare crociere simulate.