Crociere

Crociere, Carnival aggiorna il protocollo di sicurezza dopo il focolaio sulla “Vista”

La compagnia ha anche introdotto una tassa di 150 dollari per i test a cui devono sottoporsi i passeggeri esentati dalle regole di vaccinazione e dai permessi di navigazione

Miami – Carnival Cruise Line ha aggiornato i protocolli di sicurezza nel tentativo di minimizzare gli impatti della variante Delta.

Il più grande focolaio segnalato di recente su una nave da crociera è stato registrato la scorsa settimana proprio a bordo di un’unità Carnival Cruise Line. Quando la Carnival Vista è arrivata in Belize, le autorità locali hanno ispezionato la nave prima di consentire ai passeggeri di scendere a terra, verificando la presenza di 25 positivi tra i membri dell’equipaggio e di un positivo tra i crocieristi. Alcuni di loro sono stati segnalati come asintomatici mentre altri mostravano sintomi lievi. A bordo della nave (partita da Galveston, in Texas) erano presenti circa 2.900 passeggeri e 1.450 membri dell’equipaggio.

Carnival Cruise Line ha che riferito il 99,98% dell’equipaggio e il 96,5% dei passeggeri erano completamente vaccinati. La crociera è stata autorizzata a continuare e l’uso della mascherina è stato esteso a diverse aree della nave.

Anche prima dei casi della scorsa settimana, Carnival Cruise Line aveva annunciato che avrebbe ulteriormente rafforzato i suoi protocolli nell’autunno del 2021. “Carnival continuerà a operare con crociere vaccinate come definito dal CDC, incluso il fatto che il suo equipaggio sia completamente vaccinato. Tuttavia, con molta cautela e seguendo l’esempio di settori e luoghi simili, inclusi i casinò del Nevada, i parchi a tema Disney e i teatri di Broadway, a tutti gli ospiti verrà chiesto di indossare mascherine in alcune aree interne delle navi di Carnival”, ha affermato la compagnia.

Seguendo l’esempio di altre compagnie di crociera, Carnival Cruise Line ha anche introdotto una tassa di 150 dollari per i test a cui devono sottoporsi i passeggeri esentati dalle regole di vaccinazione e dai permessi di navigazione.