Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Aponte, il gip di Napoli archivia il procedimento per corruzione

Fuori dal processo anche Giuseppe Langella, amministratore della compagnia di navigazione Snav 

Napoli – Il gip di Napoli Maria Luisa Miranda ha disposto l’archiviazione del procedimento a carico dell’armatore sorrentino Gianluigi Aponte e del comandante Giuseppe Langella, amministratore della compagnia di navigazione Snav. I due erano accusati di corruzione dalla Procura di Napoli per una serie concessioni marittime non autorizzate. Ad Aponte gli inquirenti contestavano la corruzione e il traffico di influenze in concorso. Lo si legge sul Corriere del Mezzogiorno.

“Siamo molto soddisfatti dell’esito che, ancora una volta conferma l’assoluta estraneità di Gianluigi Aponte rispetto alle vicende corruttive ipotizzate. Un esito per noi scontato che vede peraltro archiviata anche la posizione del comandante Langella, amministratore delegato Snav coinvolto nello stesso procedimento sempre per reati di corruzione”, è stato il primo commento degli avvocati Annalisa Stile e Giro Sepe.