Cargo

Appello dell’IMO: “Nessuno danneggi il trasporto marittimo e la salute degli equipaggi”

Londra – Il segretario generale dell’IMO Kitack Lim ha rilasciato una video-dichiarazione che affronta i temi della pandemia di Coronavirus legati al trasporto marittimo e alla catena di approvvigionamento globale. Lim sottolinea in particolare la necessità vitale di mantenere il commercio via mare e proteggere il benessere dei marittimi a fronte dell’emergenza Covid-19.

“La diffusione del virus ha posto il mondo intero in una situazione senza precedenti. Per rallentare la diffusione della malattia e mitigarne gli impatti, gli spostamenti vengono ridotti e i confini vengono chiusi. Tutti gli hub di trasporto sono interessati da queste misure. I porti vengono chiusi e le navi non possono entrare”.

“In questi tempi difficili, la capacità dei servizi di spedizione e della gente di mare di consegnare beni vitali, compresi forniture mediche e prodotti alimentari, sarà fondamentale per rispondere a questa pandemia e alla fine superarla. È quindi di fondamentale importanza che il flusso del commercio via mare non venga interrotto inutilmente. Allo stesso tempo, anche la sicurezza della vita in mare e la protezione dell’ambiente marino devono rimanere elementi fondamentali“. 

“Uno degli obiettivi dell’IMO, come affermato nella sua Convenzione, è garantire la disponibilità dei servizi di spedizione al commercio mondiale, a beneficio dell’umanità. Esorto tutti gli Stati membri dell’IMO a tenerlo presente quando formulano le loro decisioni politiche in merito al Coronavirus. Sconfiggere il virus deve essere la priorità, ma anche il commercio globale, fatto in modo sicuro e rispettoso dell’ambiente, deve essere messo in condizione di continuare”.

“Dobbiamo anche ricordare le centinaia di migliaia di marittimi sulle navi. Sono, involontariamente, in prima linea in questa calamità globale. La loro professionalità garantisce che i prodotti di cui tutti abbiamo bisogno vengano consegnati in modo sicuro e con un impatto minimo sul nostro prezioso ambiente. Paliamo di persone di solito lontane da casa e famiglia. La loro salute e il loro benessere sono importanti quanto quelli di chiunque altro. Ancora una volta, auspico un approccio pratico e pragmatico, in questi tempi insoliti, a questioni come la sostituzione degli equipaggi, i rifornimenti, le riparazioni, il rilevamento e la certificazione dei marittimi”. 

“Insieme ai nostri partner del settore e colleghi dell’Organizzazione mondiale della sanità, l’IMO ha sviluppato e pubblicato consigli pratici e linee guida su una varietà di questioni tecniche e operative relative al Coronavirus. Puoi trovarlo sul nostro sito internet e provvederemo ad aggiornarlo in base alle esigenze man mano che la situazione si evolverà. Avvierò personalmente una serie di incontri e consultazioni con i leader del settore marittimo, dei porti e di altri settori-chiave in modo che tutti possano comprendere meglio le problematiche e sviluppare soluzioni sensate, pratiche e unitarie“.

“Ho parlato molte volte del nostro” viaggiare insieme“. Lo spirito di quelle parole non è mai stato più importante di quanto non lo sia ora”.