Yacht

Apre il Salone Nautico: “E’ l’edizione del coraggio”

Genova – “Oggi tutto il mondo ci guarda. Il 60esimo Salone nautico di Genova ha un significato speciale per le nostre aziende, per la nostra filiera, per la città che oggi diventa la capitale mondiale della nautica, ma soprattutto del saper fare italiano. Questo è il primo salone internazionale dall’inizio dell’emergenza Covid». Saverio Cecchi, presidente di Confindustria Nautica, ha aperto oggi i battenti dell’edizione numero 60 del Salone nautico. “Spostare la data dell’evento al 1 ottobre ci ha permesso di avviare una task force e presentare un protocollo di 180 pagine al Comitato Tecnico Scientifico. Dovevamo provarci: tutti volevamo il salone, sono emozionato e orgoglioso di questo risultato”.

Ripercorriamo insieme i 60 anni di storia del Salone con questo video emozionante, proiettato durante l'inaugurazione del 60° #SaloneNauticoGenova.

Pubblicato da Salone Nautico Internazionale su Giovedì 1 ottobre 2020

Alla cerimonia di apertura ha partecipato anche la ministra Paola De Micheli: “Questo evento è la dimostrazione di come la filiera della nautica sia stata capace di reagire. Ricordo lo choc per le decisioni del governo Monti su questo settore. Credo che gli effetti positivi delle soluzioni che abbiamo trovato tra il 2015 e il 2019 si siano visti in termini di fatturato, di occupazione e anche di innovazione. Qui oggi secondo me celebriamo la capacità di resistere, ma anche di rilanciare, perché essere l’unico Salone che si celebra nel mondo dimostra che c’è una forza intrinseca di questa filiera – ha detto la ministra -. La qualità non la devo certo raccontare io perché voi ne siete stati abili narratori da 60 anni a questa parte. Quello che vediamo qui oggi parla da solo”.