Shipping e Logistica

Attacco hacker a Msc. Il sito della società inattivo da più di 39 ore

Milano – Msc, la seconda compagnia container più importante al mondo, è stata colpita da un attacco informatico. In questo momento, in cui ShipMag scrive, il sito della società – ww.msc.com – è inattivo.

A darne notizia per primo è stato ieri Lars Jensen, analista di Sea-Intelligence, con un messaggio sul suo profilo LinkedIn. “Il sito è bloccato da 10 ore (il post è di ieri pomeriggio, nrd)” riporta Jensen, il quale dichiara “di aver ricevuto informazioni che l’inattività è il risultato di un attacco informatico riuscito”. “I servizi di posta – aggiunge l’analista – continuano a funzionare dal momento che Msc è dotata di un’infrastruttura IT in cui molti servizi sono gestiti localmente e quindi alcuni di essi sono operativi e altri purtroppo no. A titolo informativo, non ho ancora ricevuto o visto alcun annuncio ufficiale da parte di Msc su questo argomento”, conclude Jensen.

Aggiornamento
Msc ha comunicato sul proprio profilo LinkedIn: “Alla luce dell’interruzione della rete verificatasi in uno dei data center di Ginevra, abbiamo deciso di chiudere i server nella nostra sede come prima misura di sicurezza, poiché la sicurezza è la nostra priorità assoluta. A questo punto non possiamo escludere del tutto la possibilità di un malware, ma possiamo confermare che la nostra rete mondiale di agenzie sta funzionando. E che i nostri agenti locali supportano i clienti per tutti i servizi come al solito. Stiamo lavorando per il pieno recupero nel più breve tempo possibile”.