Cantieri Navali Shipping e Logistica

Bal ‘vende’ l’ordine di due portacontainer a Msc incassando un utile netto di 48 milioni di euro

La compagnia cinese incassa un profitto importante ancora prima di aver posato la chiglia delle nuove navi

Pechino – Cercasi nuove portacontainer disperatamente. E così la compagnia cinese Bal Container approfitta della forte domanda che arriva dal mercato e conclude un’operazione che le permette di incassare un profitto di 48 milioni di euro ancora prima della posa della chiglia delle nuove unità ‘vendendo’ l’ordine di due nuove navi a Msc.

Bal è stata fondata 12 anni fa concentrandosi in particolare sui mercati inter-asiatici. Durante il boom del mercato dei container nel 2020 e nel 2021, Bal aveva lanciato il servizio verso l’Europa all’inizio del 2022 e più tardi, in primavera, ha effettuato il suo primo viaggio verso la costa occidentale degli Stati Uniti. Credendo nelle prospettive del mercato, nel giugno 2022 Bal ha ordinato due portacontainer da 14.000 teu al cantiere cinese Jiangnan Shipyard, una divisione della China State Shipbuilding. La consegna delle navi era prevista per il 2025 e l’azienda aveva siglato due opzioni per la costruzione di ulteriore navi. In un documento, datato lo scorso 3 luglio, Bal ha comunicato i termini di un accordo per la ‘vendita’ a Msc di due navi da costruire in Cina. La società spiega che “questa operazione dovrebbe portare un utile netto di circa 48,5 milioni di dollari“. Secondo i termini sottoscritti nell’ordine di costruzione, Bal ha effettuato due pagamenti rateali a Jiangnan per un totale di 84,3 milioni di dollari. Msc ha accettato di pagare a Bal 133,3 milioni di dollari per le due navi e di prendersi in carico gli ulteriori 196,7 milioni di dollari che dovranno essere pagati a Jiangnan Shipyard e Cssc. Il prezzo totale di acquisto delle due navi è di 330 milioni di dollari. Inoltre, Msc pagherà altri 3,3 milioni di dollari a Bal per le attrezzature acquistate per le due navi. La compagnia cinesa continuerà a gestire il progetto di costruzione, ma intanto incasserà i 48,5 milioni di dollari quasi un anno prima che le navi siano completate.