Cantieri&Difesa Crociere

Biden (come Trump) va all’attacco dei cantieri navali cinesi

Washington – Il presidente Joe Biden ha emesso un ordine esecutivo (XO) volto ad “affrontare la minaccia degli investimenti in titoli che finanziano alcune società della Repubblica popolare cinese (RPC)”. La decisione riguarda anche la China State Shipbuilding Corporation, con la quale il colosso americano delle crociere Carnival ha da anni un importante accordo di collaborazione che riguarda anche Fincantieri. La stessa decisione era stata presa da Donald Trump.


La decisione fa seguito a diverse precedenti azioni statunitensi mirate a contenere la “minaccia posta dal complesso militare-industriale della RPC e dal suo coinvolgimento nei programmi di ricerca e sviluppo militare, di intelligence e di sicurezza, e nella produzione di armi e relative attrezzature nell’ambito della strategia di fusione militare-civile della Repubblica popolare cinese”.

L’ordinanza del presidente americano è disponibile a questo indirizzo. Il Fact Sheet è invece disponibile qui.

Ai sensi dell’Executive Order, alle persone degli Stati Uniti è vietato “l’acquisto o la vendita di qualsiasi titolo direttamente quotato in Borsa, o qualsiasi titolo quotato in Borsa che sia derivato da tali titoli o sia progettato per creare un’esposizione di investimento a tali titoli”, di un ampio elenco di società che comprendono, tra le tante:

  • China Shipbuilding Industry Company Limited
  • China Shipbuilding Industry Group Power Company Limited
  • China State Shipbuilding Corporation Limited
  • CSSC Offshore & Marine Engineering (Group) Company Limited