Primo Piano

Caos autostrade in Liguria: disagi e code chilometriche smentiscono la ministra De Micheli

Genova – Traffico e code sulla rete autostradale ligure anche in questo venerdì 31 luglio. Nonostante le certezze della ministra dei Trasporti Paola De Micheli (“è una narrativa sbagliata che la Liguria sia irraggiungibile”), la situazione appare di nuovo surreale in vista del primo week-end di agosto. Il bollettino delle autostrade riporta che si sono registrati, anche oggi, come ieri e nelle settimane precedenti, disagi per i lavori in A10 e A26, in particolare tra il bivio con la A26 e Arenzano in direzione Savona, traffico a lungo bloccato. Code a tratti tra Varazze e il bivio con la A26 in direzione Genova. In A12 la solita coda tra Genova est e Recco e tra Recco e Chiavari in direzione Livorno. E in direzione Genova, sempre sulla A12, coda tra Nervi e il bivio con la A7. Come vede ministra, la narrazione quotidiana è purtroppo questa: di una citta e di una Regione al collasso!

Intanto, ieri Aspi ha annunciato che “si è concluso il piano di ispezioni messo in atto sulle 285 gallerie della rete ligure che Autostrade per l’Italia ha effettuato sulla base delle prescrizioni del ministero delle Infrastrutture e Trasporti”. Lavori e controlli “sono stati effettuati dalla task force di 1200 tecnici, in modalità continuativa, 24 ore su 24, mentre by-pass fissi consentono il flusso di veicoli, escludendo così la possibilità di chiusura diurna delle tratte che resteranno ancora interessate, fino ai primi giorni di agosto, da cantieri di manutenzione sulle gallerie dove sono stati identificati prevalentemente difetti costruttivi”.