Logistica Porti

Caos in autostrada, COSCO valuta di sospendere i servizi su Genova

Genova – A causa dell’emergenza autostradale, COSCO sta valutando di sospendere i servizi sul porto di Genova. Lo dice al Sole24Ore il manager del gruppo cinese Marco Donati.

“I porti italiani che abbiamo suggerito ai nostri clienti come valida alternativa a Genova sono quelli dove COSCO è presente ed è in grado di garantire un servizio al massimo livello. Aggiungo che attualmente Cosco movimenta su Genova circa 170mila teu l’anno (su un totale di 2,3 milioni di teu movimentati complessivamente in un anno dal porto di Genova), quindi possiamo dire che COSCO vale il 7-8% del porto di Genova. Da Genova partono e arrivano le nostre portacontainer da tutta l’Asia, dagli Stati Uniti, dall’Africa occidentale, dall’intero Mediterraneo e dall’area che va dal Canale di Suez all’India. Un network di traffici globale, in ostaggio di una devastante situazione autostradale, gestita, secondo il nostro punto divista, con poca trasparenza. Comprendiamo l’importanza dei controlli, ma non si può tenere in scacco un intero porto e suoi operatori”.