Green&Tech

Circle: Bruxelles approva il progetto per trasformare rifiuti in componenti biosostenibili

La controllata Magellan Circle si è aggiudicata un Grant superiore a 360.000 euro per il progetto Ue Waste2BioComp, approvato nell’ambito del Programma Horizon

Milano – Magellan Circle, controllata di Circle, società specializzata nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni di automazione e per la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica, si è aggiudicata un Grant superiore a 360.000 euro per il progetto europeo Waste2BioComp, approvato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Horizon.

Obiettivo di Waste2BioComp è quello di trasformare i rifiuti organici in componenti biologici sostenibili, dimostrando la possibilità di produrre su larga scala, grazie all’impiego di tecnologie produttive innovative, prodotti e materiali biologici alternativi alle materie tradizionali a elevato impatto ambientale.

“Aggiudicarsi un nuovo progetto di questa portata in un programma europeo competitivo come Horizon è il frutto del lavoro di un gruppo di lavoro eccellente e strategicamente allineato. È un grande regalo di Natale che apre enormi potenzialità per il 2022”, ha dichiarato Ana Paula Mesquita, managing director di Magellan Circle.

“Il 2021 è stato un anno ricco di soddisfazioni ha aggiunto Alexio Picco, managing director di Circle Group e presidente di Magellan Circle -,  siamo estremamente felici dei risultati raggiunti a livello europeo e della joint venture con Magellan Circle che conferma giorno dopo giorno la bontà del nostro percorso strategico 2024 Connect 4 Agile Growth”.

Waste2BioComp avrà una durata di 36 mesi e sarà costituito da 13 partner provenienti da Francia, Germania, Italia, Portogallo, Spagna e Svizzera. Il progetto avrà un impatto significativo sulla riduzione dell’uso di materiali a base fossile, non solo nelle tre catene di valore oggetto di analisi (tessili, imballaggi e calzature) in quanto settori ad alta intensità di risorse e inquinanti, ma anche con importanti applicazioni potenziali per diversi altri settori industriali