Porti e Infrastrutture

La classifica dei 10 porti più trafficati del mondo: 7 sono cinesi, Rotterdam è l’unico europeo

Shanghai stacca Singapore di 10 milioni di teu. Al decimo posto Rotterdam, che nel 2023 ha perso il 7% dei volumi

Genova – Sette dei primi dieci porti al mondo, secondo le statistiche disponibili relative al 2023, si trovano in Cina. In totale, lo scorso anno oltre 257 milioni di teu sono transitati attraverso i porti del paese.

Questa è la classifica dei porti più trafficati.

1 – Shanghai: 49 milioni di teu. Il traffico nel principale porto cinese è aumentato di 1,7 milioni di teu rispetto al 2022, con una crescita del 3,6%. Il porto si trova alla foce del fiume Yangtze e copre un’area di 3.619 km².

2Singapore: 39 milioni di teu.  Il porto ha registrato un aumento del 4,6% del suo volume di traffico rispetto al 2022.

3Ningbo-Zhoushan: 35,3 milioni di teu. L’aumento è stato del 5,9% rispetto all’anno precedente.

4Shenzhen: 26,9 milioni di teu. Malgrado una flessione della capacità del 10,3% rispetto al 2022, Shenzhen rimane uno dei porti più trafficati del mondo.

5Qingdao: 26,4 milioni di teu. Situato sul Mar Giallo, ha visto il traffico container crescere del 2,8% lo scorso anno.

6  – Busan: 22,8 milioni di teu. Il più grande porto della Corea del Sud ha fatto registrare nel 2023 il suo record storico.

7Tianjin: 21,8 milioni di teu. Lo scalo più grande della Cina settentrionale ha confermato il suo ruolo di “porto di Pechino”.

8 Guangzhou: 20,8 milioni di teu.  Il porto fa parte della Nuova Via della Seta che collega la Cina all’Europa attraverso l’India, Mombasa e il Canale di Suez. E’ cresciuto del 2,5%.

9Hong Kong: 14,3 milioni di teu. Hong Kong è un porto in acque profonde che serve 500 destinazioni. Il traffico è diminuito del 14% nel 2023.

10Rotterdam: 13,4 milioni di teu.  Lo scalo più trafficato d’Europa dispone di 14 terminal container. Il traffico lo scorso anno è diminuito del 7%.