Cargo Green&Tech Traghetti

CMA CGM entra nel Cda di Brittany Ferries e investe 25 milioni di euro per il rilancio della compagnia

Annunciata oggi una partnership per promuovere lo sviluppo del trasporto merci e passeggeri. Sinergie anche nella ricerca di soluzioni innovative nel settore del GNL

Milano – Brittany Ferries, la più grande compagnia di traghetti che opera sotto bandiera francese, e il gruppo CMA CGM, quarta compagnia al mondo nel trasporto di container, hanno stretto una partnership strategica. L’accordo è stato annunciato oggi in occasione dell’evento Assises de l’économie de la mer, il più importante appuntamento annuale dedicato all’economia marittima francese.

Con questo accordo, CMA CGM ha accettato di effettuare un investimento di 25 milioni di euro in Brittany Ferries, di cui 10 milioni di euro in quasi-equity, per supportare la ripresa post-Covid della compagnia ferry. “La partnership aiuterà a sbloccare le sinergie tra le due società nel trasporto passeggeri e merci”, spiega CMA CGM in una nota. “Sfruttando le rispettive aree di competenza del gruppo e di Brittany Ferries, l’accordo contribuirà anche a promuovere lo sviluppo del trasporto marittimo e a sostenere la posizione della Francia nel settore. In base a questa intesa, un rappresentante del gruppo CMA CGM entrerà a far parte del consiglio di sorveglianza di Brittany Ferries”.

Sinergie nel settore cargo

L’accordo stabilisce una partnership commerciale tra il gruppo CMA CGM e Brittany Ferries attraverso l’utilizzo dello spazio di carico disponibile a bordo dei servizi di Brittany Ferries verso Regno Unito, Irlanda e Penisola Iberica. Il trasporto di merci a bordo delle navi Ro-Ro di Brittany Ferries contribuirà ad espandere l’offerta del gruppo CMA CGM nel settore merci per l’Atlantico e la costa settentrionale della Francia verso destinazioni nel Regno Unito.

La partnership con CMA CGM aprirà anche la strada a Brittany Ferries per acquisire maggiore esperienza nel trasporto merci e nella logistica. Aiuterà l’azienda ad adattarsi più facilmente alle tendenze post-Covid-19 nel trasporto di merci, compreso il trasporto di rimorchi non accompagnati, e ad offrire nuovi servizi di trasporto in modo da poter soddisfare meglio le esigenze dei propri clienti.

Sinergie nel GNL

CMA CGM e Brittany Ferries, entrambe impegnate nello sviluppo di gas naturale liquefatto (GNL) per alimentare le loro navi, cercheranno modi per condividere le loro conoscenze e risorse sul GNL in aree come la formazione per gli equipaggi francesi e le procedure di sicurezza. Entrambe le società si sono inoltre impegnate a introdurre soluzioni di spedizione e logistica più rispettose dell’ambiente. Due nuove navi alimentate a GNL dovrebbero unirsi alla flotta di Brittany Ferries il prossimo anno e nel 2023. Le nuove navi Ro-pax, che si chiameranno Salamanca e Santoña, opereranno servizi tra il Regno Unito e la Spagna. Inoltre, Brittany Ferries sta per introdurre un nuovo servizio di trasporto merci su rotaia per espandere la sua offerta multimodale. Entro la fine del 2022 la società offrirà ai propri clienti un servizio di trasporto di rimorchi non accompagnati sulla rete ferroviaria della costa atlantica tra Bayonne e Cherbourg.