Cargo

Cocaina sul “parassita”: ecco come i trafficanti sfruttano le navi cargo per trasportare droga/ La galleria

Milano – Lo chiamano “il parassita“. I trafficanti di droga lo agganciano allo scafo della portacontainer per trasportare tonnellate di cocaina sotto il livello del mare. La nuova strategia conduce molte volte la merce a buon fine e spesso l’equipaggio della nave รจ all’oscuro e i complici vengono a ritirare di notte la merce stivata dentro il parassita.

L’esercito del Guatemala ha rovinato i piani di una banda che aveva montato il siluro sotto lo scafo della UBC SAIKI, un cargo partito dalla Colombia e diretto a Santo Tomas. Al largo del porto i sommozzatori della marina hanno trovato 30 pacchetti di cocaina perfettamente conservati dal parassita. I marittimi pare non ne sapessero nulla.