Energia e Ambiente L'intervista Porti e Infrastrutture

Cold ironing, Sommariva: “La Spezia porto modello? Rifletterei sul fatto che non ci sono stati ricorsi…”

“Abbiamo cercato di rispettare i tempi per non fallire le scadenze del Pnrr, ma c’è anche da dire che la gara non è stata impugnata: questo è un bel tema su cui discutere”

La Spezia – “Lo shipping oggi è una realtà estremamente complessa perché è all’interno di un mondo che cambia continuamente. Dove bisogna investire? Credo che sia necessario investire in tutto ciò che è innovazione: è importante la trasformazione energetica verso obiettivi di maggiore sostenibilità, così come è giusto investire nella digitalizzazione e nelle risorse umane. La formazione e la crescita di professionalità è cruciale, nel momento in cui da più parti si denuncia la mancanza di personale qualificato e non”. Lo ha detto a margine di ShipMag Colloquia Mario Sommariva, presidente dell’AdSP di La Spezia e Marina di Carrara.

“Non so – ha aggiunto – se La Spezia sia un modello nel campo dell’elettrificazione delle banchine. Certamente abbiamo cercato di rispettare i tempi per non fallire le scadenze del Pnrr, ma c’è anche da dire che la gara non è stata impugnata: questo è un bel tema su cui discutere. Recentemente ho firmato il contratto di affidamento e stiamo andando avanti, credo, con il passo giusto”.