Shipping e Logistica

Collisione al Pireo, la Grecia rilascia il comandante della Maersk Launceston

Atene – Il comandante della nave portacontainer Maersk Launceston è stato temporaneamente rilasciato dalla custodia cautelare in Grecia.

La nave si era scontrata con un dragamine della Marina greca al largo del porto greco del Pireo all’alba di martedì 26 ottobre. Le autorità locali stanno continuando le loro indagini.

La Maersk Launceston è ancora attraccata al Pireo a disposizione degli inquirenti.

Il manager della nave, JT Essberger, ha affermato che, contrariamente ai rapporti iniziali secondo cui la portacontainer non era stata in alcun modo compromessa, un’ispezione della nave da parte della Guardia costiera ha rivelato una piccola quantità di danni, ma non abbastanza da renderla insicura.

Il comandante è stato sostituito da un collega arrivato in Grecia nel fine settimana. Il manager ha continuato: “Sebbene le circostanze esatte della collisione rimangano poco chiare, JT Essberger e il comandante continueranno a offrire la loro collaborazione agli investigatori. Da parte nostra continueremo a fornire supporto legale al comandante”.

A causa della collisione due dei 27 membri dell’equipaggio della Maersk Launceston sono rimasti feriti e sono già stati dimessi dall’ospedale.

La Maersk Launceston, costruita nel 2005 e battente bandiera del Portogallo, è di proprietà di Vierte Oceania presso Essberger JT GmbH di Amburgo. È iscritta al Club del Regno Unito per conto di Navegar-Companhia Portuguesa de Navegacao Internacional SA