Shipping e Logistica

Comandante gettato in mare, ripescato dopo 18 ore: “E’ stress da coronavirus”

Milano – Lo hanno trovato in mare, con il solo giubbotto di salvataggio addosso a tenerlo a galla. Il comandante della HARBOUR NEPTUNE (foto The Star), una portacontainer all’ancora al largo della Malesia.

Come ci sia finito è un mistero, ma per gli uomini della Guardia Costiera locale è un miruacolo. Il comandante infatti ha passato 18 ore in mare prima di essere ripescato. E c’è chi punta il dito contro lo stress da coronavirus.

E’ ils econdo episodio infatti di questo genere, anche se al comandante della nave asiatica è andata decisamenbte meglio che a quello alla guida della portacontainer tedesca, trovato morto a bordo della propria unità.

I marittimi erano in quarantena da 14 giorni, pur non essendo positivi al coronavirus. E questo potrebbe aver giocato un ruolo fondamentale nella vicenda.