Cargo Primo Piano

Container, ONE archivia un trimestre record: utili a 5,49 miliardi di dollari

La domanda globale di merci in aprile-giugno è rimasta stabile nonostante l’impatto dei lockdown di Shanghai e della crisi ucraina, secondo la compagnia

Tokyo – Ocean Network Express (ONE) ha archiviato un primo trimestre record dell’anno finanziario grazie a noli sempre a livelli altissimi, nonostante l’attenuazione della domanda.

Nel trimestre in questione, ONE ha registrato profitti per 5,49 miliardi di dollari, in aumento di 2,94 miliardi di dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Sebbene la congestione portuale abbia mostrato segni di miglioramento, le interruzioni della catena di approvvigionamento sono continuate in tutto il mondo, compreso il caso limite della costa orientale del Nord America. Di conseguenza, i noli sono rimasti significativamente superiori a quelli dello stesso periodo dell’anno scorso, contribuendo ad aumentare i margini dell’azienda.

La domanda globale di merci in aprile-giugno è rimasta stabile nonostante l’impatto dei lockdown di Shanghai e della crisi ucraina, secondo la compagnia.

La domanda globale di merci nel mercato Asia-Nord America è aumentata di circa il 4% su base annua ad aprile e maggio. I volumi del mercato Asia-Europa nello stesso periodo hanno registrato un calo di circa il 7% a causa delle perturbazioni globali.

“In queste circostanze, è estremamente difficile annunciare una ragionevole previsione commerciale per l’anno finanziario in corso e, pertanto, le previsioni della società per l’esercizio 2022 devono ancora essere finalizzate”, fa sapere ONE.