Crociere e Traghetti

Coronavirus, marittimo di 48 anni muore a bordo della Marella Dream

Gibilterra – Un marittimo indonesiano di 48 anni impiegato sulla nave da crociera Marella Dream è morto mentre la nave si trovava al largo delle coste di Gibilterra. Il comandante della nave, in coordinamento con le autorità marittime, aveva richiesto l’evacuazione del collega bisognoso di cure mediche urgenti. Le condizioni purtroppo sono peggiorate durante la notte e 3 ore prima della prevista evacuazione il marittimo è deceduto. Il quotidiano Gibraltar Chronicle riporta che il membro dell’equipaggio aveva palesato sintomi coerenti con Covid-19, senza tuttavia essere testato per il virus.

Il Primo Ministro di Gibilterra, Fabian Picardo, ha chiesto alla nave di lasciare le acque territoriali per evitare contatti con la popolazione. Il corpo del marittimo è stato sbarcato nel porto spagnolo di Malaga.