Crociere e Traghetti Energia e Ambiente

Corsica Sardinia Ferries, ripartono i monitoraggi nel Santuario Pelagos

Anche i cittadini potranno imbarcarsi con i ricercatori, diventando parte attiva

Vado Ligure – A fine aprile sono ripartiti, lungo tutte le tratte servite, i monitoraggi sistematici a bordo dei traghetti della Corsica Sardinia Ferries, da parte dei ricercatori di vari enti, che dal 2007 utilizzano le Navi Gialle della Compagnia come veri e propri laboratori. Ospitati direttamente sui Ponti di Comando, a stretto contatto con gli equipaggi, i ricercatori monitorano la presenza di diverse specie di cetacei, tartarughe, uccelli marini e rifiuti, li osservano e li registrano, seguendo precise procedure di campionamento. Il Progetto, denominato a livello internazionale “Fixed Line Transect Mediterranean monitoring network (FLT Med Net)”, è iniziato nel 2007 e vede la collaborazione di Corsica Sardinia Ferries sin dagli inizi. Dal 2022 l’attività è stata ulteriormente integrata ed ampliata grazie al Progetto Life CONCEPTU MARIS che fino al 2026 aggiungerà ai monitoraggi visivi nuove e sofisticate tecniche, adattate per essere utilizzate da traghetto: le analisi del DNA ambientale e degli isotopi stabili e la raccolta di dati ambientali tramite sensori. Grazie a Life CONCEPTU MARIS, inoltre, anche i cittadini potranno imbarcarsi con i ricercatori, diventando parte attiva dei monitoraggi; potranno affiancarli e daranno un reale contribuito alle finalità del progetto. Per candidarsi: https://www.lifeconceptu.eu/citizen-science/