Crociere e Traghetti Nautica e Yacht

Costa Atlantica, i marittimi infettati sono trentaquattro

Nagasaki – Ci sono altri 33 marittimi positivi al Covid-19, sulla nave da  crociera italiana Costa Atlantica attraccata per lavori di manutenzione a Nagasaki, nel sud-ovest del Giappone. Lo ha confermato la prefettura locale dopo la conferma, due giorni fa, della positività ai test di un primo membro dell’equipaggio, di nazionalità filippina. Nessuno dei 33 risultati positivi è in gravi condizioni. Tutti colo i quali sono stati in stretto contatto con il membro dell’equipaggio risultato positivo sono stati messi in quarantena, mentre gli altri marittimi sono stati alloggiati in cabine con balcone. A bordo della nave da  crociera, che ha un equipaggio di 623 addetti e tecnici, non ci soni passeggeri.

Il governatore di Nagasaki Hodo Nakamura ha confermato la richiesta al governo dell’invio delle forze di autodifesa per far fronte alla situazione. A tokyo, il portavoce del governo Yoshihide Suga ha dichiarato in una conferenza stampa appena conclusa che il governo centrale ha inviato sulla nave funzionari e specialisti del ministero della salute in risposta a una richiesta di assistenza da parte del governo italiano. «Adotteremo misure adeguate per prevenire la diffusione del virus in collaborazione con la prefettura di Nagasaki», ha affermato Suga.