Crociere

Costa Crociere rinuncia al Sud America

Genova – Costa Crociere ha annunciato che non effettuerà itinerari in Sud America nella stagione 2020/21. La decisione include tutte le destinazioni pianificate in Argentina, Uruguay e Brasile. La decisione sarebbe stata annunciata ufficialmente alle autorità portuali e turistiche di questi tre paesi.

“La situazione sanitaria in Brasile e Argentina non è ottimale, e l’esperienza a bordo non sarebbe quella prevista in quanto devono si rispettare rigidi protocolli di sicurezza sanitaria”, hanno confermato fonti della compagnia genovese al magazine spagnolo Hosteltur .

“Per motivi di responsabilità nei confronti dell’equipaggio, degli ospiti e delle popolazioni locali, è stata presa la decisione di annullare la stagione delle crociere in Sud America 2020/21 –ha aggiunto – La situazione sanitaria in Brasile e Argentina non è ottimale, e l’esperienza a bordo non sarebbe stata quella che ci si aspettava”. Le escursioni nei due Paesi sono soggette a limiti che le rendono pressoché inutili e buona parte dei negozi, bar e ristoranti in Argentina sono ancora chiusi.

Come misura intermedia, si era addirittura pensato di utilizzare Costa Fascinosa solo tra i porti brasiliani. Tuttavia, nei giorni scorsi anche questa possibilità è stata esclusa. In questo modo sono stati cancellati gli itinerari che Costa avrebbe effettuato con tre navi: due per il circuito Argentina, Uruguay e Brasile, e una solo tra porti brasiliani. La decisione è ancora più frustrante per Montevideo, dove quest’anno gli scali sarebbero raddoppiati, passando da 13 a 27.

*** Vuoi essere aggiornato in tempo reale? Iscriviti al nostro canale Telegram ***