Crociere

Costa Crociere, spunta l’ipotesi della cassa integrazione

Genova – Domani un altro vertice decisivo: i sindacati da una parte, l’azienda dall’altra. E di fronte ai rappresentanti dei lavoratori questa volte c’è un colosso delle crociere. Costa infatti starebbe valutando di chiedere la cassa integrazione per gli 800 dipendenti della sede genovese dell’azienda.

Lo annunciano i sindacati al Secolo XIX in edicola questa mattina.

I sindacati chiedono anche che l’azienda integri la casa integrazione “per limitare l’impatto nei confronti dei propri dipendenti”. Costa, a quanto risulta al quotidiano, non ha rilasciato dichiarazioni.