Cantieri&Difesa Crociere

Crociere, Carnival posticipa il battesimo della Costa Toscana e di altre tre navi

Miami – Tutto secondo copione. I drammatici risultati di bilancio archiviati da Carnival costringeranno il gruppo con sede a Miami a posticipare la consegna  di almeno quattro delle cinque navi programmate per entrare in servizio nel 2021.

E così, secondo CruiseIndustryNews, Costa Toscana, Seabourn Venture, AIDAcosma e Discovery Princess subiranno ritardi, mentre la Holland America Rotterdam, in costruzione presso Fincantieri, dovrebbe essere l’unica a essere presa regolarmente in consegna.

La Costa Toscana, realizzata nei cantieri finlandesi di Turku, era programmata per entrare in servizio a giugno: secondo la stampa americana, la consegna slitterà di alcuni mesi. Nessuna notizia ufficiale è stata diramata da Carnival, né tantomeno dalla sede genovese di Costa.

In totale, Carnival sta negoziando la ritardata consegna di sedici navi. Ma c’è di più. Secondo quanto comunicato dal numero uno Arnold Donald, altre quattro unità facenti capo al gruppo saranno cedute o, assai più probabile, mandate a demolizione.

“La società prevede di eliminare 19 navi, 15 delle quali hanno già lasciato la flotta. In totale, le 19 navi rappresentano circa il 13% della capacità di pre-pausa e solo il 3% del reddito operativo nel 2019”, ha fatto sapere Carnival.

“La dismissione delle navi meno efficienti si tradurrà in una futura efficienza delle spese operative e in una riduzione del consumo di carburante di circa l’1% per ALBD (misura standard della capacità passeggeri nel settore delle crociere). La società ha recentemente preso in consegna due navi e si aspetta che solo un’altra nave venga consegnata nell’anno fiscale 2021 rispetto alle cinque navi originariamente previste per la consegna nell’anno fiscale 2021″.