Crociere e Traghetti

Crociere, Celestyal Cruises fa rivivere la ex Ryndam: si chiamerà Journey

La Celestyal Journey subirà il suo programma di refitting nella zona delle riparazioni navali del Pireo. I dettagli riguardanti gli itinerari saranno disponibili a breve

Atene – La compagnia Celestyal Cruises ha acquistato l’ex Ryndam. La nave da crociera, costruita da Fincantieri nello stabilimento di Monfalcone nel 1993, si trova  attualmente in disarmo in Grecia.

Di recente era stata utilizzata da P&O Australia: ora diventerà Celestyal Journey e avrà una capacità di 1.260 ospiti dopo essere stata sottoposta a un’ampia ristrutturazione e manutenzione tecnica da 20 milioni di euro prima di tornare in servizio.

“Gli eventi globali degli ultimi anni hanno messo in pausa i nostri piani di crescita, ma oggi le prospettive positive del settore, insieme alle forti prenotazioni per la prossima stagione, offrono a Celestyal l’opportunità di ricominciare il processo di rinnovamento della flotta con nuove navi”, ha affermato Chris Theophilides, amministratore delegato della compagnia. “Oltre ai suoi ampi ponti aperti, ai numerosi bar e punti ristoro, nonché alle spaziose aree pubbliche e alle cabine, la Celestyal Journey offrirà ai nostri ospiti un aumento significativo delle cabine premium e con balcone, che continuano ad essere molto richieste su tutti i nostri viaggi. Non vediamo l’ora di darle il benvenuto nella flotta!”.

La Celestyal Journey subirà il suo programma di refitting nella zona delle riparazioni navali del Pireo. I dettagli riguardanti gli itinerari saranno disponibili a breve.