Crociere e Traghetti Porti e Infrastrutture

Crociere, il Baltico sfiora i 6 milioni di passeggeri

Milano – Le crociere nel Mar Baltico continuano a crescere con un numero record passeggeri che visitano la regione e un aumento del numero di toccate/nave.

L’edizione 2020 pubblicata della Cruise Baltic Market Review indica che 5.909.784 crocieristi hanno visitato i porti nel Mar Baltico nel 2019, con un aumento del 9,1% rispetto al 2018 e del 16,9% rispetto al 2017. L’incremento nel periodo fra gennaio e maggio e da settembre a dicembre è stato del 10,5%. Con un tasso di crescita del 37,8% nel 2019, i piccoli porti sono i segmenti con la maggiore crescita. Copenaghen è ancora il più importante porto crocieristico con 940.000 ospiti nel 2019 e un aumento dell’8,2% sul 2018. I porti più visitati sono stati Kiel, San Pietroburgo, Stoccolma e Tallinn.

Nel 2020, Cruise Baltic prevede che il numero degli ospiti aumenterà di oltre 450.000 unità rispetto al 2019 a quasi 6,4 milioni di ospiti, con un incremento del 7,7 per cento; l’aumento delle toccate/nave sarà dell’8,4 per cento. L’industria delle crociere genera oltre 12.500 posti di lavoro nella regione, secondo uno studio pubblicato lo scorso anno.