Crociere e Traghetti Economia e Finanza

Crociere, la Cina rilancia: nasce Huaxia International Cruises che unirà diverse compagnie

La nuova realtà punta a diventare leader del mercato nel paese asiatico

Pechino – Il nome è già stato scelto, si chiamerà Huaxia International Cruises e unirà diverse compagnie crocieristiche cinesi. A fine dicembre è stato siglato l’accordo tra gli azionisti per la nascita di questa nuova realtà che punta all’ambizioso obiettivo di diventare leader dell’industria crocieristica nel paese asiatico. Una mossa a sorpresa mentre la Cina sta provando a rientrare nel mercato cruise dalla porta principale nel 2024 dopo gli anni di crisi causati dalla pandemia. Tra gli azionisti China Merchants Shekou, China Tourism, China Ocean Shipping, Jinjiang International, Shanghai Wusongkou e Shanghai Jiushi Group. E’ stato scelto lo scalo di Shanghai Baoshan Wusong come homeport con la possibilità di ampliare però la rete coinvolgendo Hainan, Shenzhen e altri porti cinesi che nel 2024 torneranno intanto ad accogliere le grandi compagnie internazionali come Msc Crociere in arrivo a marzo con Msc Bellissima che può ospitare 4500 passeggeri. Ad aprile toccherà poi a Royal Caribbean con la Spectrum of the Seas.