Crociere

Crociere, via l’obbligo dei vaccini sulle navi di Royal Caribbean

Miami – Royal Caribbean International non richiederà più l’obbligo di vaccinazione ai crocieristi, come invece era stato previsto in precedenza.

In una nota diramata qualche ora fa, la compagnia ha annunciato che le crociere in vendita su otto delle navi che compongono la flotta, in partenza dagli scali Usa questa estate – a partire da Freedom of the Seas che salperà il 2 luglio da PortMiami – “raccomanderà ai passeggeri di vaccinarsi contro il Covid, ma non lo richiederà. L’annuncio è una marcia indietro rispetto alle precedenti dichiarazioni e ai protocolli sui vaccini che la compagnia aveva presentato al Cdc il mese scorso, quando sosteneva che sarebbe stato necessario vaccinare tutti i passeggeri di età pari o superiore a 18 anni.

Si consiglia vivamente agli ospiti di salpare completamente vaccinati, se idonei”, ha affermato la società in una nota. “Coloro che non sono vaccinati o dei quali non sarà possibile verificare l’avvenuta vaccinazione, dovranno sottoporsi ai tamponi e seguire altri protocolli che saranno annunciati in un secondo momento”.

Per i media Usa si tratta di una inversione di tendenza che rappresenta un allineamento alla volontà del governatore Ron DeSantis che aveva annunciato nessuna eccezione alla nuova legge approvata in Florida che prevede una multa alle compagnie di 5.000 dollari ogni volta che viene richiesta una prova della vaccinazione.