Lavoro

Danimarca, iniziato il processo per narcotraffico: sotto accusa un marittimo lettone

Svendborg – E’ iniziato a Svendborg, in Danimarca, il processo a quattro uomini accusati di avere sbarcato oltre 100 chili di cocaina dalla nave da carico refrigerata Duncan Island al largo di Langeland nel febbraio 2020. Fra gli accusati c’è anche un marittimo lettone.

L’accusa sostiene che il marittimo abbia gettato in mare diversi chili di cocaina in quattro sacchi impermeabili, e che questi siano stati raccolti in un secondo momento dagli altri tre uomini sotto processo.

Dopo che la cocaina era stata portata a terra, la polizia, che aveva ricevuto una soffiata, ha arrestato gli uomini. Altri poliziotti erano saliti a bordo della nave nelle acque a sud di Gedser e avevano arrestato l’intero equipaggio. Solo un marittimo, tuttavia, è risultato coinvolto nel traffico di droga: per gli altri non è scattata alcuna accusa.

Il processo dovrebbe concludersi all’inizio di dicembre dopo cinque udienze programmate.

La Duncan Island, costruita nel 1993, bandiera delle Bahamas, è di proprietà di Inagua Shipping Ltd e gestita dalla Ecuadorian Line Inc di Miami. Il manager di ISM è Trireme vessel Management Inc di Anversa, in Belgio. È registrato con Standard Club (Divisione Internazionale) per conto di Inagua Shipping Ltd.