Green&Tech Primo Piano

Decarbonizzazione, allarme ICS: “Troppa incertezza, obiettivi a rischio”

Roma – La International Chamber of Shipping (ICS), che rappresenta l’80% della flotta mercantile mondiale, avverte che “senza segnali decisivi dei governi, il calo dei livelli di ricerca e sviluppo nel settore marittimo potrebbe mettere a repentaglio la capacità dell’industria di procedere verso la decarbonizzazione della flotta”. Lo riporta Confitarma. Secondo l’Agenzia internazionale per l’energia (Iea), ricorda l’Ics in una nota, “la spesa per ricerca e sviluppo (R&S) del settore marittimo tra il 2007 e il 2019 è rimasta stagnante, molto indietro rispetto a quella di altri settori. In risposta al forte segnale politico dei governi di tutto il mondo, gli investimenti in ricerca e sviluppo nel settore automobilistico sono aumentati da 67 miliardi di dollari nel 2009 a 130 miliardi di dollari nel 2019, rispetto a 1,6 miliardi di dollari nel settore marittimo. Sempre secondo la Iea – ricorda l’Ics – l’importo totale degli investimenti aziendali in ricerca e sviluppo per il settore marittimo è effettivamente diminuito, da 2,7 miliardi di dollari nel 2017 a 1,6 miliardi di dollari nel 2019″.

In vista della riunione degli stati membri dell‘Organizzazione marittima internazionale (IMO) a Londra questa settimana, l’Ics ha evidenziato che “la crescente incertezza sta portando a una riduzione della fiducia negli investimenti in ricerca e sviluppo” ad esempio “per i combustibili ‘verdi’ per le navi e le relative tecnologie necessarie per operare in sicurezza”.

Vi è anche una crescente preoccupazione per la sicurezza e le emissioni tossiche associate all’uso di alcuni combustibili alternativi proposti. L’ICS sta co-sponsorizzando, insieme a governi e partner del settore, un fondo di ricerca e sviluppo di 5 miliardi di dollari per lo shipping (Imrf), che fornisce certezza attraverso finanziamenti garantiti a 10 anni per sostenere la “riduzione del rischio degli investimenti” per l’avanzamento dei livelli di preparazione tecnologica.