cantieri Porti

Diga, firmato il contratto: i lavori inizieranno ad aprile 2023

Il presidente della Regione Toti: “La realizzazione di quest’opera strategica per il Paese”

Genova – È stato firmato il contratto per la costruzione della nuova diga di Genova. Viene così scongiurata ogni ipotesi di blocco di un cantiere fondamentale e possiamo finalmente dire: che il futuro abbia inizio. Buon lavoro a tutti”. Queste le parole del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, dopo aver parlato telefonicamente con il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio Signorini, che ha firmato il contratto con il raggruppamento di imprese guidato da WeBuild e Fincantieri per la progettazione esecutiva e la costruzione della nuova Diga foranea del porto di Genova.
“La realizzazione di quest’opera – prosegue Toti – dev’essere un obiettivo strategico non solo per Genova e la Liguria ma per il Paese intero. La priorità è partire con i lavori nel più breve tempo possibile: con la firma del contratto non ci saranno battute d’arresto e verrà garantita la realizzazione dell’opera nei tempi previsti e questa non può che rappresentare una notizia bellissima per tutti noi”, conclude il governatore.

Siamo già in progettazione, nei prossimi mese l’appaltatore capitanato da WeBuild completerà la progettazione e ad aprile 2023 inizieranno i lavori veri e propri“, ha aggiunto il presidente dell’Autorità Portuale Paolo Emilio Signorini.