Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Digitalizzazione nei porti della Sicilia orientale: saranno investiti 2,4 milioni di euro

L’Adsp ha ottenuto due finanziamenti da parte del Mit per implementare i sistemi informatici della catena logistica di merci e passeggeri 

Augusta – L’ Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia Orientale ha ottenuto due finanziamenti da parte del Mit per un valore complessivo di circa 2 milioni e 400mila di euro che serviranno allo sviluppo e all’implementazione dei sistemi informatici con particolare attenzione agli strumenti che servono per le movimentazioni giornaliere di milioni di merci e passeggeri. Dunque sempre più digitalizzati i porti di Augusta, Catania e Pozzallo.

“Nei mesi scorsi abbiamo partecipato al bando ministeriale – spiega il presidente dell’Adsp  Francesco Di Sarcina (nella foto) – che prevede la digitalizzazione della catena logistica, grazie al programma NextGenerationEU nell’ambito del Pnrr. La notizia dell’ammissione è la dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto da parte dei nostri uffici con l’obiettivo di rendere i servizi portuali sempre più tecnologici e progettati nel futuro”. 

Un’altra importante novità riguarda i porti di Catania (nella foto) e Pozzallo che a breve avranno un sistema wifi gratuito dedicato a turisti, operatori e in generale a chi transita in questi scali. Infatti l’Adsp, attraverso la sinergia coi due Comuni interessati, ha firmato un protocollo d’intesa con il Ministero del Turismo per la creazione della rete wireless nell’ambito dell’intervento “Wi-Fi by Italia.it“.