Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

Disattiva l’AIS per evitare i controlli Coronavirus: denunciato comandante, nave sequestrata

Milano – Nave sequestrata e comandante denunciato per false dichiarazioni alle autorità marittime. È finito così il tentativo del capitano vietnamita della nave handy bulker Harmony Six, bandiera panamense, di aggirare i controlli preventivi sul Coronavirus.

La Guardia costiera delle Filippine ha verificato che la nave appartenente al gruppo Feng Sea Shipping, contrariamente a quanto dichiarato dall’ufficiale, era partita dal porto cinese di Changzhou il 19 febbraio e non il 10, e non aveva pertanto rispettato il periodo di quarantena obbligatorio di 14 giorni. Diretta al porto di Poro Point (La Union), la nave è stata fermata dai militari filippini. Il comandante è stato denunciato, e i 23 marittimi dell’equipaggio (18 vietnamiti e 5 indiani) sono stati visitati da personale medico. Al comandante è contestato anche il fatto di avere dolosamente disattivato il sistema AIS per quasi dieci giorni.