Energia e Ambiente Porti e Infrastrutture Shipping e Logistica

DP World lancia il terminal container totalmente automatizzato / Video

“Attraverso l’automazione, i sistemi BoxBay mirano a triplicare la capacità di movimentazione dei terminal container”, ha affermato DP World in una nota

Dubai – La più recente infrastruttura finanziata da DP World nel porto di Jebel Ali (a Dubai), BoxBay, cambierà radicalmente il modo in cui i container vengono gestiti nei porti.

Tradizionalmente i contenitori sono impilati uno sopra l’altro, il che significa che molti devono essere spostati per accedere a quelli più in basso nelle pile. Il metodo “High Bay Storage” di BoxBay permette di ridurre i tempi e le risorse utilizzando un sistema automatizzato di movimentazione dei container capace di immagazzinare fino a 11 piani di altezza.

In questo sistema, i container vengono spostati dentro, fuori e tra gli slot da gru automatizzate integrate nella struttura. È possibile accedere ai singoli container senza spostarne altri. Questo meccanismo crea il 200% di capacità in più rispetto a un terminal container convenzionale ed è progettato per essere completamente alimentato da pannelli solari sul tetto.

“E’ un sistema che offre più di tre volte la capacità di un sito convenzionale con prestazioni migliorate: l’ingombro dei terminal può essere ridotto fino al 70% e consente di accedere a qualsiasi contenitore individualmente senza spostarne altri”, ha affermato Patrick Bol, manager di DP World.

BoxBay è una joint venture tra DP World e la tedesca SMS.

“Attraverso l’automazione, i sistemi BoxBay mirano a triplicare la capacità di movimentazione dei terminal container”, ha affermato DP World in una nota. BoxBay mira a risolvere i colli di bottiglia della capacità nei porti container di tutto il mondo.