Cargo

Due navi del gruppo turco Palmali sotto sequestro a Ravenna

Ravenna – La nave Gobustan (foto FleetMon), battente bandiera di Malta, adibita al trasporto di prodotti chimici e petroliferi, con 13 persone di equipaggio, si trova sotto sequestro a Ravenna su provvedimento della locale Capitaneria di porto. Una seconda nave, la Sultan Bey, è stata fermata sempre a Ravenna.
L’armatore, il gruppo turco Palmali – come ricostruito dal sito Portoravennanews, in base all’accusa non avrebbe pagato il fornitore del carburante per la navigazione. “Dalle indagini della Capitaneria è emerso che nei porti italiani ci sarebbero altre cinque navi bloccate dello stesso armatore. Il proprietario è Mübariz Mansimov, nato in Azerbaigian e naturalizzato turco. Dal 15 marzo scorso è in carcere in Turchia accusato di avere legami con il movimento Gülen, a sua volta indicato dal presidente Erdogan come responsabile del fallito il colpo di stato del 2016. Con l’incarcerazione sono iniziati i guai finanziari e lo stop ai pagamenti dei fornitori”.