Shipping e Logistica

E’ morto a 67 anni l’ex presidente di Assiterminal Alessandro Giannini

Il ricordo di Luca Becce

Conobbi Alessandro Giannini alla fine di ottobre del 2005. Cominciai la mia collaborazione con lui, al tempo AD di Sech, nel gennaio successivo.

Lavorammo insieme in quella meravigliosa squadra che aveva plasmato al Sech e poi, dall’ottobre del 2010, nella nuova avventura a Livorno, al Terminal Darsena Toscana.  Lavorammo insieme in Assiterminal, dal 2008 ne fu Presidente, e che Presidente.

Un rapporto tanto stretto da sembrare quasi famigliare. Eppure, pur così, per me lui rimase sempre il “Dott. Giannini” e io per lui il “Signor Becce”. Mai ci demmo del tu, generando a volte curiosità tra i nostri interlocutori, ad esempio a Livorno, con i quali usavamo il tu, fermo restando il Lei fra di noi. Ma Alessandro Giannini era così: un uomo dai principi incrollabili, che viveva nella convinzione quasi feroce che la forma, in taluni casi, sia sostanza o forse anche più. Così nelle nostre frequentazioni famigliari, tutti a darsi del tu, ma tra di noi solo e sempre il lei.

Io non ho mai conosciuto un uomo con una dirittura morale, con una etica individuale, tanto incrollabili.

Io non ho mai conosciuto un uomo così capace di serietà e di ironia, così tetragono e scherzoso.

A lui devo molto, a lui deve molto Assiterminal, che ha conosciuto il suo vero decollo con lui come Presidente.

Caro Dott. Giannini, la associazione pur tra le mille difficoltà di questa epoca ha continuato la sua crescita nel solco che lei ha aperto.

Nessuno la dimenticherà, nessuno dimenticherà la sua fermezza e il suo sguardo fiero, ma la tempo stesso specchio di una umanità senza fine.

Addio.

Luca Becce