Logistica

ECG (logistica dei veicoli finiti) si allea con PwC e lancia “FVL”, l’indice dei costi specifico per il settore

BRUXELLES – ECG, l’Associazione della logistica dei veicoli europei, annuncia lo sviluppo di un indice dei costi specifico per il settore della logistica dei veicoli finiti – indice FVL – con il supporto della società di consulenza PwC, rappresentata da PwC Austria. Il primo indice FVL sarà pubblicato nel primo trimestre del 2023 con aggiornamenti trimestrali. Esso sarà differenziato per quattro settori logistici: strada, ferrovia, mare e piazzali. L’indice FVL si baserà su fonti di dati affidabili con fattori di costo, ponderazioni e Paesi predefiniti, dando vita a una serie di indici di qualità garantita per il settore FVL europeo.
“Per la prima volta in più di 40 anni – afferma Wolfgang Göbel, presidente di ECG – ci troviamo di fronte a un’inflazione elevata e persistente senza precedenti. Per questo motivo, ECG e PwC Austria stanno lavorando a stretto contatto per fornire un indice dei costi del settore della logistica dei veicoli finiti con l’obiettivo di monitorare l’andamento dei costi e fornire trasparenza”.
Agatha Kalandra, partner e membro del consiglio direttivo di PwC Austria, aggiunge: “Un indice dei costi della logistica dei veicoli finiti, conforme alle leggi antitrust e di qualità garantita, potrebbe facilitare lo sviluppo di uno standard per l’intero settore della logistica in Europa”.
ECG dal 1997 è la voce del settore della logistica di veicoli finiti in Europa. Rappresenta gli interessi di più di 140 aziende associate, dalle Pmi familiari alle multinazionali, ed è il principale attore del settore della logistica dei veicoli europei. I membri possiedono o operano più di 360 navi per trasporto auto, 15.100 vagoni ferroviari costruiti appositamente, 22 chiatte fluviali e più di 23 mila bisarche, con un fatturato aggregato di circa 21,3 miliardi di euro. Nel settore della logistica dei veicoli finiti sono impiegati direttamente 93 mila addetti, e altri 224 mila nell’indotto. PwC è invece un network di aziende nei settori dell’assurance, della consulenza e della fiscalità presente in 152 Paesi. Occupa quasi 328 mila addetti.