Green&Tech Porti

Emissioni zero e silenzioso: il porto di Rotterdam testa il trattore a idrogeno

Rotterdam – Il porto di Rotterdam ha annunciato che Terberg, un produttore specializzato di veicoli, ha avviato test approfonditi del suo primo trattore per terminal alimentato a idrogeno.

Il trattore, sviluppato in collaborazione con zepp.solutions, è in funzione sul piazzale di United Waalhaven Terminals, nel porto olandese. Funzionerà come i tradizionali trattori per terminal diesel, trainando gli stessi carichi, e sarà monitorato a distanza per raccogliere un’ampia gamma di dati.

Il trattore a idrogeno YT203-H2 è costruito sulla collaudata piattaforma multifunzionale YT. “Ciò garantisce la stessa ergonomia e comfort e la stessa robusta resilienza in condizioni di lavoro difficili”, secondo i suoi progettisti. “Ancora più importante, la piattaforma multifunzionale fornisce le stesse funzionalità di facile manutenzione e gestione intelligente del nuovo modello YT introdotto lo scorso anno”.

Il trattore a idrogeno si basa sul modello YT203-EV completamente elettrico introdotto di recente. La differenza con il modello EV è che l’energia viene immagazzinata sotto forma di idrogeno, consentendo un rapido rifornimento. L’YT203-H2 è dotato di quattro serbatoi di idrogeno da 150 litri (350 bar, 600 litri totali) contenenti 14,4 kg di idrogeno. Una quantità capace di garantirne il funzionamento di un’intera giornata in applicazioni pesanti.

Il trattore a idrogeno è progettato per fornire la stessa (o maggiore) potenza di trazione rispetto ai trattori terminali diesel, ma con emissioni zero e senza il rumore dei motori a combustione.

Il progetto è supportato dal regolamento DKTI-Transport del Ministero olandese delle infrastrutture.