Energia e Ambiente Shipping e Logistica

Energia eolica, Marflet è il primo armatore spagnolo a installare vele su una petroliera

L’installazione è prevista per la metà del 2025: la nave Santiago I ridurrà i consumi del 10-15%

Madrid – La compagnia Marflet Marine installerà quattro vele di aspirazione da 22 metri su petroliere e chimichiere della propria flotta nel tentativo di ridurre del 10-15% il consumo energetico annuo

Inizialmente le quattro vele saranno installate sulla petroliera Santiago I da 50.000 tonnellate di portata lorda. La nave è stata costruita nel 2022. L’installazione è prevista per la metà del 2025: Marflet diventerà il primo armatore spagnolo ad adottare un sistema di propulsione assistito dal vento.
“C’è un enorme potenziale nell’eolico e noi siamo entusiasti di essere i primi ad adottare una soluzione così innovativa nel mercato nazionale”, ha affermato Juan Cremades, responsabile della flotta di Marflet. “Oltre alla tecnologia delle vele aspiranti, ci concentreremo su altri modi di ridurre il rumore irradiato sottomarino e migliorare sia l’efficienza che la sicurezza con l’analisi avanzata delle rotte meteorologiche”. Le vele aspiranti alte 22 metri, commercializzate come ‘eSail’ dallo sviluppatore Bound4blue, non richiedono input operativi da parte dell’equipaggio. Anche le compagnie Eastern Pacific Shipping, Louis Dreyfus e Odfjell hanno adottato vele aspiranti nelle rispettive flotte.
La nave Santiago I dovrebbe ridurre tra il 10% e il 15% il consumo energetico annuo con i carichi ridotti del motore principale, secondo quanto riferito dalla società.