Crociere

Fain (Royal Caribbean): “Altri hanno fretta, noi no. La ripresa delle crociere vi stupirà”

Miami – “Arrivano segnali incoraggianti. Il numero di contagiati diminuisce e per la prima volta possiamo essere positivi”. Richard Fain, presidente e CEO di Royal Caribbean Cruises, ha affidato ancora una volta a un videomessaggio il punto di vista della compagnia.

Fain ha dichiarato che “Royal Caribbean sta lavorando a una serie dettagliata di protocolli e procedure che mirano a fornire agli ospiti un livello di sicurezza assoluto”. Poi ha riservato una frecciatina ai concorrenti: “Altre aziende stanno cercando di tornare all’attività il più presto possibile, noi preferiamo prenderci il tempo necessario per trovare il miglior approccio possibile. Oggi non stiamo operando e, pertanto, abbiamo il lusso di sviluppare e perfezionare le nostre idee. Abbiamo il tempo di mettere insieme un gruppo di esperti in grado di  consigliarci e aiutarci a tracciare il corso assolutamente migliore“. “Quindi – ha concluso Fain – rimanete sintonizzati. Presto avremo qualcosa da dire in più sulla strada da percorrere, e quando lo faremo, ne sono certo, voi stessi direte che abbiamo usato saggiamente il nostro tempo.” Fain ha anche annunciato che Royal Caribbean sta pensando di aprire i propri uffici in Florida il mese prossimo. “Quelli in Cina sono aperti e operativi da quasi due mesi”.

“Tutto questo passerà. Lascerà un segno indelebile sul nostro paese e sulla nostra psiche. Ma passerà perché noi siamo più forti di questa malattia. Siamo determinati a prendere le misure necessarie per mettere il virus sotto controllo e vivere la nostra vita, proprio come abbiamo fatto dopo l’11 settembre. Andiamo avanti e verso l’alto. Passo dopo passo insieme. Nel frattempo, là fuori, ricordatevi di restare al sicuro”.