Shipping e Logistica

Fedespedi, per la presidenza in pole c’è il genovese Alessandro Pitto

Il presidente di Spediporto ha appena concluso i due mandati. Silvia Moretto pronta a tornare in azienda. Ecco come potrebbe avvenire il cambio al vertice dell’assozione degli spedizionieri.

Genova – Silvia Moretto, presidente di Fedespedi sta per lasciare l’incarico, arrivata ormai a scadenza di mandato. La manager che ha guidato Fedespedi questo fine settimana ha convocato la 75 esima assemblea degli spedizionieri nazionali e poi nel giro di un mese arriverà il cambio delal guardia.

L’impegno in Fedespedi è stato importante e ora Moretto vuole tornare a dedicarsi all’azienda. I nuovi vertici così saranno nominati tra una trentina di giorni e in pole c’è Alessandro Pitto, il presidente di Spediporto, l’associzione genevoese del settore.

Diversi incontri si sono già verificati nel corso delle scorse settimane e rispetto all’ultima campagna elettorale particolarmente difficile e divisiva, questa volta gli spedizionieri puntano a trovare un accordo prima di andare al voto per evitare lacerazioni interne.

La figura del genovese Pitto sembra la più idonea: sempre pronto al dialogo, mai una parola fuori posto e soprattutto ben 6 anni di esperienza associativa al vertice. La strada è ancora lunga, ma Pitto, che ieri ha concluso il mandato negli spedizionieri genovesi, parte in vantaggio.