Economia e Finanza

Fincantieri avvia un aumento di capitale fino a 500 milioni per acquisire Uas

Via libera dall’assemblea degli azionisti. Il comparto della subacquea ha un giro d’affari nel mondo stimato in 20 miliardi di euro

Trieste – Fincantieri avvia un aumento di capitale per acquisire Uas. La società guidata dall’amministratore delegato Pierroberto Folgiero fa un altro passo avanti nel consolidamento del polo della subacquea. Un settore nel quale sta crescendo e dove vuole ritagliarsi un ruolo da protagonista in un ambiente che, secondo gli esperti, dovrebbe sviluppare un giro d’affari globale di 20 miliardi di euro. L’assemblea straordinaria degli azionisti ha conferito al cda la facoltà di aumentare il capitale sociale per un importo fino a un massimo di 500 milioni di euro, comprensivo di eventuale sovrapprezzo. Il cda potrà stabilire ogni termine o condizione dell’aumento di capitale delegato in opzione e dell’aumento di capitale delegato riservato. L’obiettivo è chiaro ed era stato annunciato nei giorni scorsi: l’operazione servirà per l’acquisizione da Leonardo di “Underwater Armament Systems” (Uas). Non è la prima tessera del mosaico: di recente il Fincantieri ha rilevato anche Remazel, altra società dello stesso comparto.
La Uas, che Fincantieri il 9 maggio scorso ha annunciato di acquisire da Leonardo, nacque come Whitehead Alenia Sistemi Subacquei, specializzata in progettazione e costruzione di sistemi di difesa sottomarini e in particolare siluri, contromisure e sonar. Nel 2016 confluì in Leonardo, dove è stata rinominata “Underwater Armament Systems”. La sua tecnologia avrà un focus su nuove applicazioni in ambito militare, soluzioni innovative per la sicurezza delle infrastrutture civili subacquee oltre che nuovi prodotti in ambito civile.
L’acquisizione sarà finalizzata a inizio 2025 e prevede il conferimento, da parte di Leonardo, di Uas in una newco e la successiva cessione di quest’ultima a Fincantieri. Un’operazione che Folgiero ha definito “una pietra miliare cruciale nella strategia underwater di Fincantieri per il prossimo ciclo industriale”. Nel 2023, Uas ha generato ricavi per 160 milioni e un ebitda di 34.
Fincantieri ha anche riunito l’assemblea ordinaria per approvare un aumento dei compensi complessivi lordi annui del collegio sindacale da 89 mila a 157.500 euro (al presidente del collegio sindacale va un importo di 67.500 euro; a ciascun sindaco effettivo di 45 mila).