Cargo Primo Piano

Galeotto fu un bicchiere di vino, così una nave in Danimarca si è incagliata/La storia

Nei guai il comandante della Beaumaiden, ecco il documento con le indagini sul caso

Milano – Galeotto fu un bicchiere di vino, così il comandante della Beaumaiden è finito nei guai. La storia è di qualche tempo fa, ma oggi è stata svelata grazie al rapporto pubblicato dal Danish Maritime Accident Investigation Board.  Cosa è successo? Lo scorso 18 ottobre la nave era rimasta bloccata al largo dell’isola baltica di Bornholm, lievi danni e basta ma dietro il sipario c’è uan storia da raccontare.  La Beaumaiden aveva lasciato Anversa con 3.000 tonnellate di fertilizzante che dovevano essere trasportati in Estonia. A mezzogiorno il comandante lascia il comando al terzo ufficiale, va in cabina, guarda un film e si addormenta. Si sveglia per cenare e poi torna nuovamente in cabina per sorseggiare un bicchiere di vino.

Sono le 20 quando torna in plancia secondo la ricostruzione della DMAIB . E adesso? Il comandate fa qualche telefonata, ascolta musica, torna poi in cabina a prendersi un altro bicchiere di vino e torna in plancia. Passano alcune ore. Deve andare in bagno, quello in plancia non funzione bene e allora torna nella sua cabina: si sente stanco, così si sdraia e si concede un altro inaspettato pisolino: Tradotto, la nave così sarebbe stata senza comando per quattro ore. E scatta l’allarme con le autorità danesi che intorno alle 2.55 cercato di contattare la nave senza successo.  E allora decidono di mandare un’unità per verificare cosa stava accadendo.  

E poco dopo le 3 il comandante finalmente si sveglia quando la nave finisce per incagliarsi. A terra scattano poi i controlli con la conferma che il comandante aveva consumato alcol. E nel suo rapporto la Danish Maritime Accident Investigation Board ha evidenziato come fosse pratica comune tra alcuni marittimi consumare occasionalmente alcolici.