Porti e Infrastrutture

Genova elettrifica il porto: “Così ridurremo rumore e inquinamento”

Genova – Rendere le banchine più pulite e meno rumorose. E’ il piano dell’Authority del mar Ligure Occidentale svelato da Giuseppe Canepa, il dirigente dell’Autorità di Sistema portuale che segue il dossier per i porti di Genova e Savona, nel corso della video intervista realizzata dal direttore Vito de Ceglia. “Elettrificare la banchina di Psa vuol dire abbattere rumore ed emissioni. Il progetto iniziato nel 2019, dovrebbe finire nel primo semestre del 2021, ma il Covid ha portato qualche ritardo. Il finanziamento per il 20% è europeo ed è un contributo importante” spiega Canepa.

Nel piano c’è anche il miglioramento del quartiere di Genova in cui sorge la banchina di Psa. “L’Authority vuole intervenire insieme al Comune per rendere questa zona ancora più bella – spiega ancora Canepa – Con il progetto del programma straordinario vogliamo creare un parco. Nella zona di 2 km sul canale verranno realizzate 4 piazze, con quattro colori diversi. E’ il parco dei profumi. A novembre abbiamo terminato la “duna 1”: i primi 500 metri di dune portate ad un’altezza di 7 metri. Oltre all’implemento della parte paesaggistica anche il rumore verrà ridotto”.