Porti

Giovannini mantiene la promessa e convoca la seconda Conferenza delle AdSP con l’agenda dei lavori sino a luglio

Roma – “Convocherò ogni 15 giorni la Conferenza di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale (AdSP)”, aveva dichiarato il ministro delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Enrico Giovannini, presenziando il 18 marzo la sua prima Conferenza. Promessa mantenuta: il capo di Gabinetto Alberto Stancanelli ha infatti convocato per il 12 aprile alle ore 12 i presidenti delle AdSP per il secondo appuntamento, confermando di voler utilizzare la Conferenza, istituita ai sensi dell’articolo 11-ter della legge 84/94, in modo regolare e “non una tantum” come in passato dotandola di un regolamento per il suo funzionamento. Stancanelli ha inoltre ribadito ai presidenti nella lettera di convocazione che il ministero presenterà una road map per i prossimi tre mesi sulla quale incentrare l’approfondimento di tematiche di maggior rilievo.

I punti all’ordine del giorno dell’assemblea sono: resoconto della riunione del 18 marzo; adozione del regolamento di funzionamento interno della Conferenza di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale; presentazione ed adozione dell’agenda dei lavori della Conferenza di Coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale portuale al 30 luglio 2021; esame documentazione presentata da Assoporti; valutazione delle proposte di semplificazione in ambito portuale: istituzione del gruppo di lavoro sulla formazione e sul lavoro portuale.