Cantieri Navali Energia e Ambiente

Hapag-Lloyd, battesimo per ‘Damietta Express’: il nuovo gigante green da 23600 teu

La portacontainer a doppia alimentazione a Gnl è stata costruita in Corea del Sud

Amburgo – Si amplia la flotta di Hapag-Lloyd che ha festeggiato il battesimo di ‘Damietta Express’, la nuova portacontainer a doppia alimentazione a Gnl da 23600 teu. La cerimonia si è svolta presso il cantiere Hanwha Ocean in Corea del Sud: la nave, lunga 400 metri, è la quinta che entra a far parte della serie Hamburg Express della compagnia tedesca. “Con i suoi innovativi motori a doppia alimentazione, il suo design a basso consumo energetico e le sue numerose caratteristiche tecniche all’avanguardia, la ‘Damietta Express’ è stata progettata per soddisfare le esigenze di oggi e per aiutarci ad affrontare un futuro ricco di sfide difficili ma affascinanti anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale”, ha commentato Mark Frese, chief financial officer di Hapag-Lloyd.

La prima portacontainer di questa serie, cioè Berlin Express, è stata battezzata nell’ottobre dello scorso anno. Attraverso questi nuovi investimenti Hapag-Lloyd punta a far funzionare l’intera flotta a zero emissioni entro il 2045: queste navi, grazie alla tecnologia dual-fuel, saranno in grado di operare anche con combustibili non fossili, come il bio-metano e l’e-metano, generando così pochissime emissioni di CO2.